Anima Mea Story

Anima Mea: un’esperienza che trasforma, ispira e connette le persone attraverso la magia della musica.

Scopri l’essenza di Anima Mea Festival: Musiche, Monde, Memorie

Anima Mea Festival, sin dalla sua nascita nel 2010, è orientato dalle tre parole che accompagnano il nome: Musiche Mondi Memorie. Tre sostantivi plurali, perché il patrimonio musicale storico si presenta come un universo di visioni ed espressioni di straordinaria varietà, irriducibile a schemi di stile o repertorio.
Questo vale in parte anche per le opere d’arte musicali create negli ultimi decenni, a cui Anima Mea riserva un’attenzione non marginale, laddove le nuove opere abbiano una relazione viva e visibile con opere storiche.
Questo è il senso che diamo alla ormai condivisa espressione HIP, cioè Historical Informed Praxis, quel complesso di ricerche, conoscenze applicate, pratiche esecutive e anche azzardi di riletture che ci ricordano la natura stessa della musica: suono vivo realizzato da persone vive che si incontrano fisicamente per fare musica.

E benché viviamo in un’epoca di fonografia diffusa e pervasiva, spesso anche troppo invadente, sbilanciata sui versanti dello svago, o peggio dell’inquinamento sonoro, siamo decisamente persuasi che lo spettacolo dal vivo sia fatto umano ineludibile e che la musica d’arte contribuisca in modo decisivo alle prospettive della civiltà.
Più volte abbiamo accompagnato le edizioni di Anima Mea con una frase pronunciata da Leonard Bernstein in una delle sue ultime interviste; finché non troveremo parole più chiare, sarà il nostro motto:
“Il punto è che l’arte non ha mai fermato una guerra e mai ha dato lavoro a qualcuno. Non è mai stata questa la sua funzione. L’arte non può cambiare gli eventi. Ma può cambiare le persone. Essa può portare le persone a cambiare… perché le persone cambiano con l’arte – si arricchiscono, si nobilitano, sono incoraggiate – così che esse agiscono in un modo che può influenzare il corso degli eventi… il loro modo di votare, i loro comportamenti, il loro modo di pensare.”
(Gioacchino De Padova, d.a. Anima Mea Festival)

La nostra risposta alla violenza

sarà fare musica più intensivamente,
in modo più bello, più devoto che mai

Leonard Bernstein

Anima Mea 2022

Anima Mea 2022

Anima Mea 2021

Anima Mea 2020 | OFF!

Anima Mea 2019

Anima Mea 2018

Anima Mea 2017

ROSA D’ARGIENTO ROSA D’AMMORE – BEPPE BARRA, MARINA BRUNO & LA DIRINDINA
L’ACQUA NON è SUONO – INSTALLAZIONE MULTIMODALE INTERATTIVA
L’ISOLA CHE NON C’È – MOSTRA FOTOGRAFICA
KIND OF SATIE – P.PANDOLFO, A. PANDOLFO, M. RINALD
BASSOONS – ENSEMBLE MERIDIES
CON SALTERIO SEMPRE SONANTE  – ENSEMBLE IL DOLCE CONFORTO
THE DIVAN OF MOSES-IBN-EZRA – GAIA MATTIUZZI E MASSIMO FELICI
IL MARE DI MEZZO  – ENSEMBLE ADRIATICO
BAROCCO IN EUROPA – ENSEMBLE BAROCCO A. BOITO

Anima Mea 2016

CHACONNE!  – LA VILLA BAROCCA
ESTRO POETICO-ARMONICO – ENSEMBLE L’AMOROSO
I SUONI DEL CONCILIO – CAPPELLA MUSICALE CORRADIANA
LA BELLA MONICA – CONSORT ANTONIO IL VERSO
STRINGS & MALLETTES – F. D’ORAZIO E F. LATTANZI
VIAGGIO IN ITALIA – ALKEMIA QUARTET
LOOKING FOR BACH – ENRICO BAIANO
MASTERCLASS – CLAVICEMBALO, FORTEPIANO E CLAVICORDO CON ENRICO BAIANO

Anima Mea 2015

POUR TOI, ARMENIE – CRISTINA ZAVALLONI & ENSEMBLE ’05
OPUS NUMER ZOO – QUINTETTO BOHEMIEN
OH, LACRIME – PROTHIMIA ENSEMBLE
PATARAG – VOCI DALL’ARMENIA – ENSEMBLE FLORILEGIUM VOCIS
PSALLITE – CAPPELLA CORRADIANA, DIR. A. MAGARELLI
GAYANEH – ENSEMBLE ’05
ITALIAN SOLACE – C.PELON & ENSEMBLE MERIDIES
GALILEO E LA LUNA – DEDA CRISTINA COLONNA & MARA GALASSI
LA MANO DELL’ARCO – GRAZ ENSEMBLE

Anima Mea 2014

I NANI E LA LUNA – BUDDHADEV DAS GUPTA – SAROD, A. ALBA – SAROD, K. GOSWAMI – TABLA
SALOTTO NAPOLETANO – R. TOTARO – TENORE, B.NAVIGLIO – BARITONO, N. DI MODUGNO – CHITARRA
I FLAUTI MAGICI – ENSEMBLE ESTRO CROMATICO
TERRA, ACQUA, ARIA, FUOCO – ENSEMBLE LES ELÉMENTS
SACRE STRAVAGANZE – ENSEMBLE ABCHORDIS
VERSO L’ISOLA DI GIAVA – EMANUELE ARCIULI, PIANOFORTE
RAPPR. DI ANIMA ET DI CORPO – ORCHESTRA BAROCCA DEL CONSERVATORIO PICCINNI & CAPPELLA CORRADIANA
VIOLON ACROBATIQUE – SUSANNE SCHOLZ – VIOLINO, MICHAEL HELL – CLAVICEMBALO
ALLE GUERRE D’AMORE – CHRISTOPHE DESJARDINS – VIOLA, ENSEMBLE L’AMOROSO – DIR. G.BALESTRACCI

Anima Mea 2013

OFFICIUM TENEBRARUM – ORCHESTRA BAROCCA ORFEO FUTURO – DIR. A. CICCOLINI                    
LA LANTERNA MAGICA – ROSARIO CONTE E KEIKO YAMAGICHI                                           
SACRE STRAVAGANZE  – ENSEMBLE ABCHORDIS                                                                                            
METAMORPHOSIS – PAOLO PANDOLFO, VIOLA DA GAMBA
PARTENZA AMOROSA – FURIO ZANASI, BARITONO E RINALDO ALESSANDRINI, CLAVICEMBALO                   
LUX AURUMQUE  – FLORILEGIUM VOCIS                                                                                                                     
AMOR JESU – FIMA ENSEMBLE

Anima Mea 2012

DOULCE MEMOIRE – I FERRABOSCO – DIRETTI DA PAOLO
LA VOCE DEL MONDO – JUVENES CANTORES – DIRETTI DA LUIGI
GIOCHI D’ANCIA – P. POLLASTRI, OBOI E M. VISAGGI, CLAVICEMBALO E PIANOFORTE
SUONI DI FESTA – G. CASSONE, TROMBA NATURALE E A. FRIGE’ ORGANO
AMORE CONTRAFFATTO – SOLISTES XXI CON CH. DESJARDINS – DIR. R. SAFIR
THE NEW OLD ALBION  – ENSEMBLE CALEIDOSCOPIO
IL PRINCIPE DELLA LUNA – ORCHESTRA BAROCCA ORFEO FUTURO – DIR. A. CICCOLINI

Anima Mea 2011

VESPRO DELLA NATIVITA’ -FORILEGIUM VOCIS E ENSEMBLE MERIDIES
IN TURBATO MARE IRATO  -ORCHESTRA BAROCCA ORFEO FUTURO – DIR. A. CICCOLINI

Anima Mea 2010

MAGNIFICAT – ORCHESTRA BAROCCA ORFEO FUTURO – DIR. A. CICCOLINI
CANTATA PASTORALE -ORCHESTRA BAROCCA ORFEO FUTURO – DIR. A. CICCOLINI